forma international

film & documentari

Kinderblock

L’ultimo inganno

Partendo da Napoli, passando per Fiume, Trieste, la Risiera di San Sabba, il Kinderblock di Auschwitz arrivando infine al campo di Neuengamme ad Amburgo e allo scantinato della scuola di Bullenhuser Damm, le sorelle Tati e Andra Bucci ripercorrono i tragici avvenimenti della loro infanzia legati alla deportazione, raccontando la storia del cugino Sergio De Simone, che da quei luoghi non ha mai fatto ritorno.

Kinderblock – L’ultimo inganno (2020) è una produzione Forma International, Fondazione Museo della Shoah, Goren Monti Foundation in collaborazoine con Rai Cinema.

Riproduci video

Being Missoni

Tre generazioni di Missoni raccontano una storia di passione per la moda e amore (quello tra Ottavio e Rosita nato nel 1948), passando dalla nascita del primo zigzag nel 1964, dalla codifica dello stile Missoni nella moda nel 1970 all’evoluzione in brand di lifestyle con MissoniHome nel 2000. Il passaggio del testimone della Direzione Creativa ad Angela nel 1997 e l’espansione globale dei giorni nostri. Famiglia, Moda, Arte e Design.
Dal culto della famiglia a quello della moda, dell’arte e del design. Con le testimonianze di Edward Enninful, Editor in Chief British Vogue, Tim Banks editor di Business Of Fashion, Patricia Urquiola architetto e designer, Angelo Flaccavento critico di moda e Rachel Hayes, artista.

Being Missoni (2019) è una produzione Good Day Films di Michele Bongiorno e Sky Arte ed è stato diretto da Ruggero Gabbai.

CityZEN

Nel 1969 Vittorio Gregotti progetta il quartiere ZEN di Palermo avendo in mente un innovativo modello abitativo per rilanciare la periferia palermitana proiettandola nella modernità, in un’Italia in rapido sviluppo.

Quarant’anni più tardi il regista Ruggero Gabbai si addentra nel quartiere e nelle case dei suoi abitanti. Raccogliendo le loro testimonianze scopre il profondo divario che separa le intenzioni dell’architetto milanese dall’impatto sociale che il suo progetto ha avuto: lo ZEN è un’isola di degrado e la quotidianità dei suoi abitanti è una lotta solitaria e piena di umanità.

CityZEN (2015) è una produzione Forma International in collaborazione con Sicilia Film Commission e Regione Sicilia.
Il film è stato presentato in concorso al Festival del Cinema di Taormina e allo Sguardi Altrove Film Festival di Milano.

Il viaggio più lungo

Il tragitto da Rodi ad Auschwitz-Birkenau è stato il viaggio più lungo che i deportati abbiano dovuto affrontare. Gli ebrei dell’isola furono caricati su navi mercantili dirette ad Atene e da lì furono condotti ad Auschwitz, dove arrivarono dopo quasi un mese.

Alberto Israel, Stella Levi e Sami Modiano fanno ritorno sull’isola di Rodi e ripercorrono i tragici eventi che hanno portato alla scomparsa della sua comunità ebraica.

Il viaggio più lungo (2013) è una produzione Forma International.

Il film è stato presentato alla Camera dei Deputati e ha partecipato in concorso al Jerusalem Film Festival, all’Atlanta Jewish Film Festival, al Seattle Jewish Film Festival e al Sephardic Film Festival di New York.

La Razzia

Roma, 16 ottobre 1943

Il 16 ottobre 1943 le forze di occupazione naziste arrestano 1250 ebrei per deportarli al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Solo 16 fanno ritorno. In questo documentario le voci dei pochi sopravvissuti – raccolte dall’archivio della Memoria del CDEC nel 1996 – si uniscono a quelle inedite di chi quella tragica mattina è riuscito a fuggire alla cattura.

La Razzia – Roma, 16 ottobre 1943 (2018) è una produzione Forma International e Fondazione Museo della Shoah in collaborazione con Rai Cinema, con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dei Beni Culturali, Regione Lazio, Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, UCEI, Associazione figli della Shoah, CDEC, Comunità Ebraica di Roma.

La Razzia – Roma, 16 ottobre 1943 è una produzione Forma International e Fondazione Museo della Shoah in collaborazione con Rai Cinema

Il film è stato presentato alla Camera dei Deputati in occasione del settantacinquesimo anniversario del rastrellamento del ghetto di Roma. È stato presentato alla Festa del cinema di Roma ed è stato selezionato ai premi Nastro d’Argento per la categoria documentari.